Inside the Trek Cyclocross Collective

Oltre al team World Tour su strada, la squadra mountain bike e triatleti di livello mondiale, Trek gestisce anche molti altri programmi di sponsorizzazione....

Maggiori informazioni

array(37) { ["id_leoblog_blog"]=> string(3) "263" ["id_leoblogcat"]=> string(2) "25" ["position"]=> string(2) "17" ["date_add"]=> string(10) "2020-09-24" ["active"]=> string(1) "1" ["user_id"]=> string(1) "0" ["hits"]=> string(3) "387" ["image"]=> string(17) "b-i-kbfskbg-o.jpg" ["thumb"]=> string(0) "" ["date_upd"]=> string(19) "2020-10-16 15:27:38" ["video_code"]=> string(0) "" ["params"]=> NULL ["featured"]=> string(1) "0" ["indexation"]=> string(1) "1" ["id_employee"]=> string(1) "3" ["product_ids"]=> NULL ["author_name"]=> string(0) "" ["id_lang"]=> string(1) "1" ["meta_description"]=> string(0) "" ["meta_keywords"]=> string(0) "" ["meta_title"]=> string(37) "Inside the Trek Cyclocross Collective" ["link_rewrite"]=> string(37) "inside-the-trek-cyclocross-collective" ["content"]=> string(9672) "

Dare agli amatori un supporto da professionisti

Santini:Il Cyclocross Collective, supportando corridori master indipendenti regionali e locali, risulta essere un progetto interessante per un brand di livello internazionale. Non è una squadra professionista, non è un club, quindi quale ruolo ricopre il programma per Trek?

Scott Daubert (Trek): La ragione principale per cui il programma esiste, è la premessa, ossia collegare l'eroe del ciclocross locale con il proprio rivenditore locale. In questo modo, il rivenditore può utilizzare il corridore per fare quello che vuole. Il negozio ottiene un collegamento con una persona che sta aumentando la visibilità del prodotto Trek che il negozio sta vendendo. Il ciclista è istruito sull'attrezzatura e si tiene al passo con gli aspetti tecnici della bicicletta. Possono attivarsi pianificando visite scolastiche, gestire una conferenza, o aiutare con la promozione di una gara locale, o anche a volte presenziare presso un punto vendita per assistere le persone all’acquisto di una bicicletta.

SMS: Lo consideri più un programma ambassador o una squadra?

Scott Daubert: È principalmente un programma ambassador. Ogni volta che ne parlo con i nostri sponsor, come SRAM, o Challenge Tires, o chiunque altro, lo illustro come un programma ambassador. Ci sono molti atleti veloci nella squadra, ragazzi appassionati di gare. Potremmo anche aspirare a di più probabilmente, perché sembriamo organizzati e abbiamo un gruppo eterogeneo di corridori, tutti di talento. Ma siamo in realtà un programma amatoriale i cui atleti pedalano perché adorano stare in sella alle proprie bici.

SMS: È anche un obiettivo di Trek quello di aiutare alcuni bravi atleti nei mercati regionali con un supporto che altrimenti non potrebbero ottenere?

Scott Daubert: Definitely. Decisamente. Il programma ha iniziato a supportare i corridori regionali nel 2012 circa. Matt Shriver (un dipendente Trek che è poi diventato il direttore tecnico del team Trek Segafredo World Tour) ha dato vita al programma. A quel tempo, come ho detto, era un progetto per sostenere gli atleti regionali; si è poi evoluto in un programma che cerca di aggiungere valore e collegare il pubblico con i nostri negozi e dar voce al brand Trek.

SMS: Quanti corridori ci sono nel team?

Scott Daubert: Di solito ho abbastanza budget per schierare circa 15 atleti regionali e ci concentriamo sugli eventi ciclocross. E’ un team composto di uomini e donne, adulti e giovani. Abbiamo avuto anche un atleta di 58 anni che è stato campione nazionale e delle ragazze giovanissime in squadra.

SMS:Cosa vi ha portato a far parte del programma?

Tricia Fleischer(Nella sua seconda stagione con il COLLECTIVE, Fleischer è un master d'élite con più piazzamenti tra i primi 10 nelle gare UCI, 14 vittorie locali di livello élite ed è la campionessa nazionale dei master donne over 40 del 2019): Vengo dal Midwest, e la prima bici che io abbia mai posseduto è stata una Trek. Quindi sono sempre stata affezionata al brand e alla sua missione come azienda. Avevo anche lavorato con Trek come sostenitrice delle donne, con l'obiettivo di portare più donne in bicicletta. Quindi sono stata onorata quando sono stata invitata a far parte del Trek Cyclocross Collective.

David Hildebrand, Jr. (Nella sua terza stagione con il Trek Cyclocross Collective, Hildebrand è uno tra i master di ciclocross dal 2008. 4 ° ai Nationals 2017 degli Stati Uniti. Ha gareggiato in Belgio nel 2018 ai Campionati del mondo di CX a Mol, Belgio): Avevo familiarità con Trek come ambassador per il ciclismo su strada attraverso il mio negozio di biciclette. Ho visto in prima persona come hanno sostenuto i loro negozi, club e comunità locali. Ho anche avuto esperienza con il Trek Collective proprio all’inizio come atleta mentre ero nel New England, ed erano sempre disponibili. Infine, durante un viaggio in Belgio per i Mondiali, ho potuto vedere quanto si divertivano in sella alla loro bici, sfidare se stessi e aiutarsi a vicenda per ottenere il risultato migliore. Questo era qualcosa di cui volevo far parte e ho pensato che si adattasse a ciò che stavo già facendo nella mia comunità locale per lo sport.

Riunire la banda

SMS: Che supporto fornisce il programma agli atleti?

Tricia Fleischer: La parte a cui non è possibile attribuire un valore economico è il supporto del team. Spesso, dato che siamo sparsi in tutto il mondo, mi presento alle gare locali da sola o con mio marito. Come unico corridore del Pacifico nord-occidentale, spesso lavoro sola o con un'altra squadra. La cosa grandiosa del nostro team è che quando viaggiamo in tutto il paese per le gare UCI, possiamo spesso contare su altri corridori della famiglia Trek. I Campionati Nazionali 2019 mi hanno mostrato quanto siamo incredibilmente fortunati ad avere il supporto di Scott e Trek. Il supporto che abbiamo ricevuto da Scott, Tom e Josh era di altissimo livello (perché questi ragazzi lavorano con professionisti!). C'è un elemento di stress e ansia che caratterizza le competizioni e quando hai persone che ti aiutano ad alleviarlo in modo da poterti concentrare su tutto ciò che riguarda la gara, fa un'enorme differenza. Non so se avrei raggiunto i risultati ottenuti quella settimana senza il loro supporto.

David Hildebrand Jr.: La cosa più importante è la squadra, le persone. Tutti si aiutano a vicenda per dare il meglio. Prima delle gare, alle gare e dopo le gare. In grandi competizioni abbiamo anche la fortuna di avere un team in grado di lavorare sulle bici, ripararle e rimetterci in condizione di gareggiare. Faccio parte di qualcosa di più grande di me. È un grande progetto e, cosa più importante, indipendentemente dal risultato, tanto divertimento e risate!

SMS: Cosa è richiesto ai membri del team per sostenere il team?

Scott Daubert: Chiediamo a tutti di partecipare al nostro evento annuale di ciclocross Trek (un fine settimana di gare di ciclocross nello stabilimento dell'azienda a Waterloo, Wisconsin, che culmina in una gara di Coppa del Mondo UCI). Quella gara di solito è all'inizio della stagione. Trascorriamo un po' di tempo facendo una sorta di preparazione personalizzata per il gruppo in vista delle gare. all'interno del nostro gruppo, c’è tanta passione, infatti, spesso finiamo per incontrarci anche alle nazionali. Ai corridori chiediamo inoltre di essere ambassador attivi nelle loro comunità locali.

Tricia Fleischer: Ho iniziato a correre a 32 anni, non ero una ciclista prima e ho solo sette stagioni alle spalle - ricordo ancora abbastanza bene com'era essere nuova in questo sport. Amo aiutare le persone, soprattutto le donne durante la preparazione. È davvero speciale quando vedi qualcuno che impara qualcosa - e poi trova te alla gara locale e ti dice che quella nuova abilità che ha imparato l’ha aiutato nella riuscita della gara! All'inizio della stagione, spesso attendo con ansia più le conferenze che le gare! Mi piace anche rispondere alle domande sulle mie bici e ho sicuramente influenzato le persone nel nord-ovest del Pacifico a salire a bordo!

David Hildebrand Jr.: Sono sicuro che la maggior parte di noi è già saldamente radicata nella nostra comunità Cyclocross praticando queste attività e sostenendo negozi di biciclette locali. Non tanto perché ne abbia bisogno ma perché si diverte, perché lo vuole, e perché è la nostra comunità. Ad esempio, nella mia zona, collaboro con i miei amici e persone di altri club che promuovono / supportano gare di formazione. Nelle gare locali, capita di fare giri di riscaldamento con mio figlio (di 13 anni) e con ragazzini della sua età. Ci fermiamo diverse volte durante il percorso; mostro loro alcune punti chiave da considerare e poi gli spiego come affrontarle. Parliamo della preparazione per la loro gara e di come intendono gestire il percorso. Molte volte, altri ci vedono in questi punti del percorso e vengono ad ascoltare per vedere come affrontare una sezione. Senza accorgersene, si forma un gruppo di appassionati che seguono quello che dici, e si inizia a parlare di negozi, consigli, trucchi e strategie per le gare. E non sono solo ragazzini: sono genitori e altri corridori che si stanno scaldando sul percorso. Questa è assolutamente la parte migliore e non vedo l'ora che arrivi ogni gara.

SMS: Scott, il COVID-19 ha influenzato molto il programma in questa stagione? I corridori stanno ancora partecipando? Pubblicano ancora sui social media e lavorano con i loro negozi locali?

Scott Daubert: Fortunatamente, non ho sentito nessuno che abbia perso il lavoro a causa della situazione attuale. Tutti erano abbastanza fortunati da essere, nel peggiore dei casi, lavoratori da casa. Per fortuna, non abbiamo sentito nessuno che avesse qualcosa che gli impedisse di andare in bici. Ma nessuna delle persone che sostengo in Nord America ha programmato una gara. Quindi in questo momento non ci sono gare. Ma come puoi immaginare, tutti stanno ancora andando in bici e ne continuano a parlare sui social media. Questo è il bello di supportare gli atleti della comunità.

Photo credits: BEN ELKINS

" ["description"]=> string(665) "

Oltre al team World Tour su strada, la squadra mountain bike e triatleti di livello mondiale, Trek gestisce anche molti altri programmi di sponsorizzazione. Un esempio, è il Trek Cyclocross Collective, un club di corridori Elite e Master provenienti da tutti gli Stati Uniti. Il programma offre a questi atleti un supporto di livello professionale promuovendo il movimento ciclistico e mettendo in contatto i corridori e ambassador con i rivenditori Trek e il loro pubblico. Per comprendere meglio il progetto e i dettagli della sponsorizzazione, abbiamo incontrato il manager del programma Scott Daubert e gli atleti Tricia Fleischer e David Hildebrand Jr.

" ["tags"]=> string(0) "" ["title"]=> string(37) "Inside the Trek Cyclocross Collective" ["category_link_rewrite"]=> string(6) "atleti" ["category_title"]=> string(6) "ATLETI" ["preview_url"]=> string(76) "https://www.santinicycling.com/img/leoblog/b/1/263/570_330/b-i-kbfskbg-o.jpg" ["image_url"]=> string(94) "https://www.santinicycling.com/themes/santini/assets/img/modules/leoblog/1/b/b-i-kbfskbg-o.jpg" ["preview_thumb_url"]=> string(0) "" ["thumb_url"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["category_link"]=> string(49) "https://www.santinicycling.com/it/news/atleti-c25" ["link"]=> string(81) "https://www.santinicycling.com/it/news/inside-the-trek-cyclocross-collective-b263" ["author"]=> string(17) "Giulia Bertuletti" ["author_link"]=> string(47) "https://www.santinicycling.com/it/news?author=3" }

Inside the Trek Cyclocross Collective

Oltre al team World Tour su strada, la squadra mountain bike e triatleti di livello mondiale, Trek gestisce anche molti altri programmi di sponsorizzazione....

Maggiori informazioni

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Santini è nata a Bergamo, una delle zone colpite più duramnete dal Covid19. Dall'inizio dell'epidemia, a fine febbraio, la provincia e le zone limitrofe...

Leggi di più

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
In 2019, Quinn Simmons became the first American to win the UCI Junior Road World Championships since 1991. His accomplishment was no surprise to cycling...

Leggi di più

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Il ciclismo è in continua evoluzione. Santini è un brand conosciuto per i prodotti ad alte performance nel ciclismo su strada, ma la nostra passione per il...

Leggi di più

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
L’Ultracyclist James Golding aveva pianificato ogni singolo dettaglio al fine di conquistare la vittoria individuale della Race Across America 2020 che si...

Leggi di più

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre